Canyon Dorado

Texone n. 20 Giugno 2006
Il Texone di Giancarlo Alessandrini, jesino doc come tanti atleti e attori che la cittadina marchigiana è orgogliosa di aver dato i natali. Una storia avvincente con il quartetto al completo e una serie di loschi personaggi accecati dal miraggio dell'oro. Il feroce apache Juh che si oppone al capo Cochise è entrato a far parte della banda Cimarron, una canaglia di primo piano e contro il quale Tex si è già battuto in passato. Deve aiutarlo e ritrovare il mitico "Canyon Dorado" che un vecchio cercatore d'oro, Sunday Jim, ha casualmente scoperto vagando nell'assolato deserto e che ora è costretto a condurci la banda se vuole mantenere intatta la pelle e gli indiani sanno essere convincenti. Magari seppellendoti con la sola testa fuori dalla terra nei pressi di un formicaio e cospargendoti con del succo di cactus in modo da attirare le terribili formiche rosse che potranno allenare le mascelle sulle tue guance. I nostri si mettono in moto ma Carson e Tiger cadono ben presto in un' imboscata e Tex è costretto a contattare il vecchio capo e amico Cochise per attirarlo in una trappola e renderlo ostaggio della banda, alla quale nel frattempo si è pure unito un drappello di militari disertori e assetati di ricchezze, per tenere alla larga il grosso dei Chiricahua fedeli a Cochise. La matassa da dipanare è delle più complicate ma coraggio e risolutezza non fanno difetto al nostro Tex che con il figliolo Kit riuscirà a sistemare le cose da par suo e dove non arriverà ci penserà la natura aspra del luogo e le pozze di acqua avvelenata a completare l'opera. Il canyon è salvo e il suo luogo sacro può continuare a rimanere segreto anche perché il vecchio Jim è riuscito a "grattare" dalle pareti una "manciatina" di quel prezioso metallo e vista l'età può ritenersi soddisfatto e vivere agiatamente i pochi anni che gli restano. Naturalmente Tex e Cochise si sono accorti e bonariamente il nostro chiede che almeno gli paghi una bevuta e Jim in modo molto "magnanimo" promette addirittura una colossale cena per lui e i suoi pards. 
Texone n.20 
Giugno 2006

Commenti

  1. Non c'è niente da fare Tex, rimane immortale ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bistecca pagata con montagna di patatine pard!!
      ;-))

      Elimina
    2. :D mi raccomando di bisonte ;)

      Elimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Post popolari in questo blog

Color Tex N.12

Da "Le Voci del Bosco" di Mauro Corona

Color Tex N.11 - COWBOYS

Il maestro di Nodi. di M.Carlotto

Fosse 'a Madonna