Il Grande Blek - Raccolta n. 14

Il Grande Blek - Raccolta n. 14

Tre episodi, disegnati da Carlo CedroniAndrè Amouriq, in questo scoppiettante e ricchissimo di dettagli numero 14 della Raccolta pubblicata ad Aprile 2004

il tesoro di manitu'
Disegnato da Andrè Amouriq, vede i nostri addentrarsi tra gli impervi Monti Uachita  dove è stato trovato oro in abbondanza e il Governatore di Boston ha mandato le sue truppe con un grande numero di volontari per scavare allettati dall'oro. L'incontro con il figlio di Tirawa, considerato il Maestro della Saggezza del popolo indiano fa capire a Blek l'importanza di fermare quella folle corsa all'oro in un territorio da sempre sacro. Gli inglesi hanno fatto le cose in grande aiutati da tanti cercatori e hanno costruito un forte che è la porta di accesso alla ricca miniera dove ben presto i nostri entrano in azione per scatenare una serie di fenomeni che il Professor Occultis molto astutamente fa scattare. La montagna è ricca di quarzo e fluorite che in mano a un conoscitore come il professore è in grado di innescare reazioni atte a impaurire il personale al lavoro e le guardie addette. Poi dopo aver superato una trappola artificiale a protezione di un'antica tomba indiana al cui interno giace tantissimo oro, i nostri riescono a penetrare nel forte venendo poi catturati per l'arrivo delle tribù locali degli Algonchini, con gli Uroni e i feroci Urica ai quali è stato promesso metà dell'oro essendo quelle terre le loro. Ma nonostante siano tribù alleate degli Inglesi, un loro valoroso guerriero, Ushabta, che in sogno ha avuto istruzioni dal Maestro della Saggezza, li libera consentendo a Blek di far saltare in aria la miniera con l'esplosivo rubato nella Santa Barbara del forte. L'enorme botto induce gli indiani a ritenere che sia un segno dello stesso Manitù in collera con loro e per questo, affinché la sua maledizione non li colpisca, cacciano uniti gli Inglesi colpevoli di aver profanato quei luoghi inducendoli al peccato della cupidigia.

chi ha rapito roddy?
Su disegni di Carlo Cedroni, questa storia che vede Roddy e il Professore tornarsene al villaggio e venire improvvisamente aggrediti da un gruppetto di Gamberoni che rapiscono il ragazzo dopo aver ferito Occultis. Questi riesce a dare l'allarme e subito Blek si reca a Green Town per liberare Roddy credendolo rinchiuso nella locale prigione. Ma non lo trova, per cui decide col Professore di tentare un piano per scoprire dove il ragazzo è rinchiuso. Inquinando la farina che giornalmente viene consegnata alla guarnigione, il Professore causa un violentissimo mal di pancia al locale Governatore e poi spacciandosi per l'illustrissimo Dottor Arboritius, accreditato un tempo presso la Corte di Francia, riesce a farselo amico somministrandogli l'antidoto. Ma frequentandolo nei giorni successivi apprende che nessun ribelle è detenuto nella sua prigione per cui avverte Blek che stanno perdendo tempo cercandolo lì. A metterli sulla strada giusta ci pensano dei loschi figuri che attirano i nostri in un tranello per costringere Blek a depredare dell'oro una nave inglese all'ancora nella Baia di Pentown. Il tesoro che trasporta servirà per pagare il riscatto di Roddy in loro mani in luogo sicuro. Non può che accettare e subito si imbarca clandestinamente sul vascello venendo però ben presto scoperto e incatenato nella stiva con altri schiavi negri. Riesce a evadere strappando le catene per poi tuffarsi in mare fino alla vicina riva. Qui i misteriosi rapitori che lo stavano aspettando non hanno nemmeno il tempo di chiedere spiegazioni che il nostro infuriato ne abbatte due per poi farsi rivelare il nascondiglio dove il piccolo è detenuto. Scopre che erano dei disertori bramosi di impadronirsi dell'oro sulla nave ma scoperti avevano rischiato la fucilazione per cui avevano improvvisato quel piano incontrando casualmente il ragazzo e il professore mentre scappavano. Blek libera Roddy e con i trapper dà l'assalto alla nave per recuperare l'oro e distruggerla. Subito dopo si imbatte nuovamente nell'unico rapitore rimasto e nello scontro finale cerca perfino di salvarlo dalle grinfie di un puma affamato. Ma è troppo tardi e paga il fio delle sue colpe nonostante il prodigo intervento del nostro eroe.



il mistero del lafayette
Con i disegni di Carlo Cedroni, saliamo a bordo del tre alberi francese Lafayette mentre cerca di portare un importante carico di armi ai ribelli. Ma ad attenderli c'è una squadra navale inglese che con quattro vascelli impedisce al Lafayette di risalire il fiume Yack in direzione di Karldale dove scaricare le armi. Blek avvertito del problema cerca una soluzione con Occultis che si sostituisce al cuoco dell'Ammiraglio, da loro rapito mentre a terra comprava i viveri. Questi infuriato da quella che credeva una sbronza del suo cuoco aveva preteso immediatamente  l'assunzione di un sostituto e il professore col fantasioso nome di Henry Barbousey gli aveva fatto assaggiare il suo manicaretto preferito, l'anatra ripiena. Al tempo stesso aveva riempito di sonniferi il rancio ed ora Blek con i trapper poteva impossessarsi liberamente della nave. Con un messaggio faceva salpare e quindi togliere il blocco alle altre tre navi prima di venire scoperti dalla fuga dell'Ammiraglio che dava immediatamente l'allarme al resto della flotta. Ne segue un violento cannoneggiamento con Blek che deve abbandonare la nave che affonda ma non prima di aver danneggiato seriamente le altre navi nemiche. Tuttavia del Lafayette non vi è più traccia alcuna e solo un trapper, parecchio dopo, racconta ai nostri che durante la battaglia è sbucata una nave pirata che ha assalito la nave francese portandola poi via al traino. Era sicuramente Jack il Sanguinario e i suoi taglia gole per cui visto che la sua base è sull'Isola di Karting bisogna sorprenderlo con una spedizione notturna. Blek e i suoi trapper riescono nell'impresa di liberare il Lafayette e minare la nave pirata che non può più inseguirli e tanto meno intromettersi tra loro e la guerra per la libertà che stanno portando avanti.





Commenti

  1. Ermes Trismegisto16 agosto 2017 07:55

    Quel che si trova in alto si trova anche in basso ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prof. Demetrius9 marzo 2018 22:11

      Un cervellone sesquipedale denota questo commento ��

      Elimina

Posta un commento

i vostri commenti sono molto apprezzati

Post popolari in questo blog

Da "Le Voci del Bosco" di Mauro Corona

Auto & Fuoristrada

Color Tex N.12

Doc!